Home » Notizie » 8 giugno 2012: il senese contro l’Alzheimer

8 giugno 2012: il senese contro l’Alzheimer

di Fondazione F.Turati Onlus | 2 giugno 2012

Organizzata una giornata di informazione e prevenzione per tutti i cittadini della terza età. Saranno distribuiti questionari per valutare i fattori di rischio dell’insorgenza della malattia.

Confartigianato persone di Siena e l’Associazione per i diritti degli anziani (Ada) di Chiusi organizzano la giornata di prevenzione contro l’Alzheimer.
“Senza ricordi non hai futuro, non permettere all’Alzheimer di cancellare il tuo domani”, è lo slogan della manifestazione 2012, già alla sua quinta edizione.
Venerdì 8 giugno l’Ada metterà a disposizione i suoi locali per ricevere tutti coloro che sono interessati all’argomento.
Già 450mila persone in Italia soffrono di questa patologia neurodegenerativa e per questo a tutti gli intervenuti sarà richiesto di compilare un questionario. I risultati saranno valutati dagli esperti del Dipartimento di scienze dell’invecchiamento dell’Università “La Sapienza” di Roma, inseriti in un apposito database ed elaborati per evidenziare gli eventuali fattori di rischio dell’insorgenza della malattia.
«Ho aderito con entusiasmo alla proposta di partecipare a questa iniziativa che, per la prima volta, si realizza nel territorio di Chiusi – dice la presidente dell’Ada Nellina Quitti – La mia Associazione crede infatti molto in eventi concreti che riguardano la prevenzione e l’informazione rispetto a patologie neurodegenerative così diffuse ed invalidanti sia per la persona che ne è affetta sia per i familiari che assistono gli anziani nella loro “ultima arrampicata”. Credo inoltre che sia importante svolgere questi questionari sia perché le persone singolarmente possono essere informate direttamente e precocemente se a rischio di Alzheimer e sia perché la raccolta di questi dati apre la porta ad un monitoraggio più allargato rispetto allo stato di salute della popolazione della Valdichiana. Spero quindi che dopo la restituzione dei risultati possa essere organizzato un convegno sull’argomento in collaborazione con il Comune di Chiusi che si è dimostrato molto sensibile allo svolgimento di questa giornata».

Ufficio Comunicazione della Fondazione F.Turati