Home » Primo piano » Un milione di figli assistono i genitori anziani

Un milione di figli assistono i genitori anziani

di Fondazione F.Turati Onlus | 13 aprile 2017

Assistenza di genitori anziani: la condizione dei figli badanti e i consigli da seguire per evitare il crollo emotivo in un articolo del Corriere della Sera. In preparazione gli atti del convegno che la Turati ha dedicato al tema lo scorso anno.

Assistenza di genitori anziani: la condizione dei figli badanti e i consigli da seguire per evitare il crollo emotivo in un articolo del Corriere della Sera. In preparazione gli atti del convegno che la Turati ha dedicato al tema lo scorso anno.

Agli «eroi per casa», i figli badanti che si dedicano all’assistenza di genitori anziani e parenti bisognosi di cure, è dedicato un lungo servizio sul Corriere della Sera di giovedì 6 aprile. Le loro sono storie di «amore e dedizione», di «sacrifici e rinunce, a volte di eroismo, spesso di sofferenza»: una condizione, questa, che al momento riguarda almeno un milione di persone in Italia. Ma tale numero, molto vicino a quello delle badanti di professione, è destinato a crescere. Per l’allungamento della vita media e l’invecchiamento progressivo della popolazione, infatti, il fabbisogno di assistenza è in aumento.

Nonostante il caregiver consenta di risparmiare i costi di una badante in cambio dell’indennità di accompagnamento – che in tempi di disoccupazione, data anche la tendenza a una riduzione degli sgravi fiscali, non è da buttare – ricoprire questo ruolo è un lavoro che può implicare rischi e malattie professionali. Come la depressione: quasi sempre colpisce l’«assistente sandwich», che oltre ad assistere il genitore non autosufficiente deve provvedere a figli e nipoti.

Il parente badante è messo alla prova soprattutto dal punto di vista emotivo ed è per questo soggetto a insonnia, stanchezza cronica, crisi di collera o di pianto. Spesso è spinto a lasciare il lavoro e si ritrova con un’aspettativa di vita media inferiore allo standard. Per tutte queste ragioni, esiste una proposta di legge per il riconoscimento del lavoro dei figli badanti e per garantire loro i contributi pensionistici, ma al momento è ferma in Senato.

Per chi si trova in questa situazione, l’associazione americana National family caregivers ha stilato una lista di regole, riportate nell’articolo:

  • Non farne un’ossessione: non permettere alla malattia di essere sempre al centro della tua attenzione
  • Trova spazio per lo svago
  • Accetta l’aiuto degli altri
  • Conosci la malattia

Sulla condizione dei caregiver la Fondazione Filippo Turati Onlus ha organizzato un convegno che si è tenuto a Pistoia il 21 marzo 2016. Gli atti di tale convegno, realizzato in collaborazione con associazione E.S.T. di Venezia e il laboratorio Percorsi di secondo welfare del Centro Einaudi di Torino, sono in preparazione e saranno pubblicati a breve.

 

Ufficio Comunicazione della Fondazione F.Turati