Home » Notizie » Bike sharing, sul Gargano si pedala anche in inverno

Bike sharing, sul Gargano si pedala anche in inverno

di Fondazione F.Turati Onlus | 6 novembre 2012

Le trovi a Ischitella, Peschici, Rodi Garganico e Vico del Gargano, ti costano al massimo 1 euro l’ora, ti permettono di muoverti tra le bellezze del Parco del Gargano. Sono le bici del primo bike sharing intercomunale pronte a funzionare anche nella fredda stagione.

Oltre 700 alunni per una tre giorni da vivere tutta d’un fiato all’insegna dell’ecologia e della conoscenza del territorio. Si ritorna a pedalare con un’andatura decisamente più sostenuta con ‘Parkinbici’, il primo sistema in Italia di bike sharing intercomunale, che lega i comuni di Ischitella, Peschici, Rodi Garganico e Vico del Gargano, realizzato dal Parco Nazionale del Gargano ed inaugurato con successo lo scorso 7 agosto.

Come annunciato in sede di presentazione, dopo il rodaggio estivo, ‘Parkinbici’, tenendo fede al suo pay off ‘Lasciati pedalare della natura’, incontra il territorio. Nei giorni 8, 9 e 10 novembre parlerà a una parte importante delle sua comunità, quella rappresentata dai più piccoli, coloro che saranno i protagonisti del futuro.

Per un’intera mattinata il Presidente del Parco, Stefano Pecorella, attraverso una coinvolgente serie di attività – anche di carattere multimediale e multidisciplinare – condurrà gli alunni delle scuole “Papa Giovanni XI I-M. Manicone” di Vico del Gargano (domani nell’Auditorium comunale), dell’istituto ‘Giannone’ di Ischitella e Rodi Garganico (venerdì nella sala convegni ‘Rovelli’ di Rodi) e del ‘Libetta’ di Peschici (sabato 10 nell’aula magna dell’istituto) alla scoperta dell’utilizzo e dell’utilità di questo innovativo sistema di trasporto dolce, amico della salute, dell’ambiente e delle ‘tasche’.

“L’iniziativa – come ricorda il Presidente del Parco – è stata fortemente voluta e realizzata dall’Ente Parco Nazionale del Gargano, per introdurre una nuova concetto di mobilità, che contribuisca alla riduzione del traffico cittadino e crei un rapporto più diretto con il territorio. Con Parkinbici cambia il modo di vivere il Gargano e dei suoi paesaggi incontaminati. È una vera e propria rivoluzione ambientale e culturale”.

La giornata del 9 (a partire dalle 10.30) è aperta alla partecipazione dei giornalisti. Alle attività sarà presente in qualità di testimonial un noto personaggio dello sport di livello nazionale, la cui identità sarà resa nota nelle prossime ore. L’altra novità che sarà presentata nell’occasione sarà la possibilità di effettuare l’abbonamento a ‘Parkinbici’ comodamente da casa e da qualsiasi parte del mondo attraverso un sistema telematico disponibile sia sul sito web del Parco del Gargano che di Bicincittà.

Il servizio ‘Parkinbici’ è attivo tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle 7 alle 23 e nel periodo estivo sette giorni su sette. E’ stato attivato un numero verde ad hoc, l’800.654.214, per ottenere informazioni sulle modalità di erogazione del servizio e aggiornamenti sui punti vendita abilitati.

Le stazioni di deposito di Parkinbici sono ubicate nei Comuni di:
1. Ischitella – piazzetta di Foce Varano
2. Peschici – via Magenta
3. Rodi Garganico – Corso Madonna della Libera
4. Rodi Garganico – Lido del Sole – piazzale Irium
5. Vico del Gargano – Calenella – stazione ferroviaria
6. Vico del Gargano – San Menaio – stazione ferroviaria

Per motivi legati ad operazioni di manutenzione straordinaria e di montaggio dei pannelli solari sulle pensiline e per motivi di sicurezza alcune postazioni saranno disabilitate temporaneamente. Saranno tutte a pieno regime entro le prossime due settimane.

I punti vendita attivi sono:
1. Stazione ferroviaria di Peschici Calenella (servizio estivo)
2. Stazione ferroviaria di San Menaio (servizio estivo)
3. Stazione ferroviaria di Rodi Garganico (servizio estivo)
4. Ufficio Informazioni Lido Del Sole, Via Ippocampi 56 – Rodi Garganico
5. Camping Marlene, Peschici – Località Piano
6. Camping Marlene, Peschici – Corso Garibaldi 52
E’ anche possibile sottoscrivere l’abbonamento online, dopo aver eseguito la procedura di registrazione (al costo dell’abbonamento verranno aggiunti € 4,00 di spese di spedizione).

Le possibilità di abbonamento sono tre:
– annuale, per i residenti, al costo di Euro 30,00, comprensivo di 10 Euro di precarica e 5 Euro di assicurazione RCT.
Le prime due ore di utilizzo sono gratuite, Euro 0.50 la terza ora, Euro 1.00 per ogni ora successiva

Per i turisti sono invece disponibili le cards con formula:
– settimanale, al costo di Euro 20,00
– weekend, al costo di Euro 12,00
comprensive di 4 ore di utilizzo al giorno forfetizzate.
L’assicurazione RCT è facoltativa, al prezzo di Euro 5,00

Fonte: Il Quotidiano Italiano – Foggia

Ufficio Comunicazione della Fondazione F.Turati