Home » Notizie » Estate: geriatra, invitiamo gli anziani a bere di piu’

Estate: geriatra, invitiamo gli anziani a bere di piu’

di Fondazione F.Turati Onlus | 30 luglio 2012

Bere di piu’, idratarsi e rivedere insieme al proprio medico l’utilizzo di farmaci diuretici o per la pressione, perche’ il dosaggio potrebbe necessitare di modifiche in estate. Sono questi i consigli per gli anziani del dottor Graziano Onder, del Centro di medicina dell’invecchiamento del Policlinico Gemelli di Roma. “Gli anziani hanno sempre un ridotto senso di sete – spiega il dottore – ma per evitare di andare incontro alla disidratazione e’ bene che si sforzino di bere qualcosa di frequente (ogni mezz’ora, ogni ora) o che vengano invitati a farlo”. “In generale l’esposizione al sole fa bene – prosegue Onder – perche’ aiuta a sintetizzare la vitamina D che mantiene sane le ossa, ma bisogna farlo con moderazione e scegliendo le ore piu’ fresche della giornata”. Chi viaggia, poi, non deve restare a lungo nella stessa posizione: se si e’ in macchina meglio fare delle soste, se si sceglie l’aereo bisogna ricordare di fare piccoli esercizi o brevi camminate in corridoio. Ma c’e’ anche chi rimane casa, con lo spettro della solitudine: “E’ importante stare in compagnia – suggerisce il dottor Onder – andare in un centro anziani, fare una chiacchierata con la vicina di pianerottolo, tenersi in qualche modo impegnati”.

Abiti adatti e un’alimentazione equilibrata fanno il resto, aiutando ad affrontare al meglio l’estate: “E’ fondamentale adeguare gli abiti alla stagione e al luogo in cui si trascorrono le vacanze, montagna o mare – conclude lo specialista – in questa stagione poi e’ meglio privilegiare alimenti come frutta e verdura”. (ANSA).

Ufficio Comunicazione della Fondazione F.Turati