Home » Notizie » Il dolore vertebrale cronico “Nuove acquisizioni fisiopatologiche ed opzioni terapeutiche”

Il dolore vertebrale cronico “Nuove acquisizioni fisiopatologiche ed opzioni terapeutiche”

di Fondazione F.Turati Onlus | 11 maggio 2016

Il 10 Giugno la Fondazione Filippo Turati organizza, presso la Struttura di Zagarolo, un Corso Teorico Pratico: Il dolore vertebrale cronico “Nuove acquisizioni fisiopatologiche ed opzioni terapeutiche”.

Del tema ci parla il Dott. Dario Lucchetti, Primario riabilitazioni INI Grottaferrata e responsabile della segreteria scientifica del corso.

Il dolore vertebrale è una condizione disabilitante estremamente comune nella popolazione, in particolare si stima che nel mondo occidentale l’incidenza annua di lombalgia acuta sia del 5% degli individui adulti e che nell’arco della vita la prevalenza sia dell’80%.

La tendenza alla cronicizzazione di questo disturbo (Chronic Low Back Pain, CLBP) è del 15-20% costituendo quasi una patologia nella patologia.

Le interpretazioni del dolore così come le scelte diagnostiche e terapeutiche sono molteplici alcune strettamente suffragate da evidenze scientifiche, altre sostenute anche dall’esperienza degli operatori ed altre ancora orientate secondo” tendenze” del momento.

Il paziente e il medico costituiscono il primo rapporto attorno a cui, oggi, ruotano professionisti che consentono di affrontare la patologia dolorosa del rachide in modalità multidisciplinare.

Con queste premesse abbiamo sentito la necessità di riesaminare le possibilità terapeutiche e diagnostiche, alla luce delle attuali conoscenze in campo biomeccanico e fisiopatologico, creando così delle basi comuni per un confronto fra operatori, appartenenti anche a discipline diverse, che consenta di arricchire il bagaglio teorico e pratico dei partecipanti.

Per iscriversi al corso collegarsi all’indirizzo 10giugno.fondazioneturati.it

>> Scarica il depliant della manifestazione

Ufficio Comunicazione della Fondazione F.Turati