Home » In evidenza » Una trasformazione nel segno dell’efficienza e della qualità

Una trasformazione nel segno dell’efficienza e della qualità

di Fondazione F.Turati Onlus | 3 luglio 2017

accreditamento socio-sanitario

Giovedì 21 settembre la Turati promuove a Gavinana il workshop “Il nuovo accreditamento socio-sanitario toscano. Come trasformare un adempimento in un’innovazione”. In programma interventi di referenti regionali ed esperti nazionali, allo scopo di capire i meccanismi previsti dalla nuova legge. L’evento, che vedrà intervenire l’assessore regionale Saccardi, gode del patrocinio di Ars Toscana.

Con l’approvazione delle legge regionale 21/2017 sono state introdotte significative novità nel sistema di accreditamento socio-sanitario. La nuova normativa mira a un miglioramento della qualità assistenziale e a una maggiore sicurezza degli ospiti.

Questo procedura di accreditamento favorirà un approccio più vicino a quello già in essere per i percorsi sanitari. Contemplerà, inoltre, fattori – quali fondamentali aspetti della qualità organizzativa, requisiti e indicatori – compatibili con una visione integrata dei concetti di qualità e sicurezza nell’assistenza.

Nell’ottica di snellire l’intero procedimento, la legge approvata nella primavera scorsa chiarisce maggiormente la separazione tra requisiti autorizzativi e requisiti di accreditamento. Sceglie inoltre, anche allo scopo di rendere più omogeneo il sistema di verifica, di rafforzare il ruolo della Regione. Resterà invece di competenza dei Comuni la convalida dei servizi alla persona e di assistenza domiciliare, generalmente soggetti a continua evoluzione.  

Il workshop, promosso dalla Fondazione Filippo Turati onlus e in programma per giovedì 21 settembre dalle ore 10 al centro socio-sanitario di Gavinana, affronta il tema del nuovo sistema di accreditamento socio-sanitario e delle trasformazioni che ne derivano. L’evento è patrocinato dall’Agenzia regionale di sanità della Toscana. Saranno trattati gli aspetti normativi, la filosofia di fondo, i punti comuni con l’accreditamento sanitario, le differenze con altri sistemi nazionali  e le sinergie con il modello organizzativo previsto dalla legge 231/2001. Nella seconda parte della giornata, una tavola rotonda esaminerà gli elementi chiave del percorso di accreditamento secondo differenti punti di vista. Le conclusioni saranno a cura dell’assessore regionale al Diritto alla salute, Stefana Saccardi.   

Gli atti del convegno saranno pubblicati a cura della Fondazione Turati e messi gratuitamente a disposizione di tutti gli interessati. La tavola rotonda finale e le conclusioni dell’assessore regionale Stefania Saccardi saranno trasmesse in streaming sul sito www.fondazioneturati.it.

Invito

Ufficio Comunicazione della Fondazione F.Turati