Home » Notizie » Un pomeriggio insieme per conoscere l’Alzheimer

Un pomeriggio insieme per conoscere l’Alzheimer

di Fondazione F.Turati Onlus | 20 ottobre 2017

alzheimer

Alla Turati di Zagarolo in tanti hanno partecipato all’evento organizzato in occasione della Giornata mondiale dell’Alzheimer per sensibilizzare la popolazione sul tema. Per gli ospiti, i loro familiari e per tutti i presenti il pomeriggio è stato emozionante e anche divertente.

Coinvolgente e ricco di momenti significativi il pomeriggio organizzato alla Turati di Zagarolo in occasione della Giornata mondiale dell’Alzheimer. L’iniziativa è stata promossa per contribuire a informare e sensibilizzare la popolazione su tale patologia. Nonostante la serietà del tema trattato, quella presso il centro socio-sanitario è stata una vera e propria domenica di festa.

A spiegarlo è un’ospite della RSA: «Tutti mi ripetevano che sarebbe stata una giornata pesante – racconta la signora – dato che l’argomento non era dei più leggeri e che l’Alzheimer è veramente una malattia terribile. Invece è stato un momento di vero divertimento. Il pomeriggio è iniziato con la lettura da parte di un’attrice di alcuni brani del libro “E adesso statemi a sentire” di Sandra Rebecchi, per poi proseguire con l’intervento di una compagnia teatrale che si è esibita con un repertorio di lettere di malati e loro familiari. E alla fine, chiusura in bellezza con balli, canti e anche una merenda faraonica!».

Il programma dell’evento era ricco di interventi di esperti, artisti e animatori, e si è aperto con la lettura di una poesia da parte di un ospite del nucleo estensivo che, pensando all’argomento della giornata, ha scelto personalmente il brano di Eduardo De Filippo «Ncopp’ a sta terra».

Dalla Fondazione Turati gli organizzatori tengono a ringraziare tutti coloro che hanno partecipato all’evento: innanzitutto gli ospiti e i loro familiari, ma anche gli operatori della struttura, le associazioni e gli enti del territorio coinvolti, quali Centro anziani, Croce rossa, Protezione civile, l’associazone Rantaplan, la proloco di Zagarolo, le alunne dei progetti di alternanza scuola-lavoro dell’istituto «Eliano Luzzatti».

Un ringraziamento va inoltre all’amministrazione comunale di Zagarolo, presente e attiva partecipe negli stand attraverso le figure del sindaco Lorenzo Piazzai, dell’assessore alla Cultura Emanuela Panzironi e del dottor Gabriele Salvi, consigliere incaricato alla sanità. Preziosissima la presenza di alcuni familiari di ospiti defunti, che hanno collaborato attivamente in ricordo dei loro cari e per sensibilizzare la popolazione sul tema dell’Alzheimer. Un sentito grazie anche all’onorevole Rodolfo Lena, presidente della VII commissione per le politiche sociali e la salute, il quale ha inviato ai promotori un messaggio scritto contenente un pensiero sulla Giornata mondiale dell’Alzheimer.

Ecco alcune foto della giornata.

Ufficio Comunicazione della Fondazione F.Turati