Home » Notizie » Un 2014 pieno di novità

Un 2014 pieno di novità

di Fondazione F.Turati Onlus | 30 dicembre 2013

Con questo numero, la newsletter della Fondazione “F. Turati” riprende le pubblicazioni con una cadenza quindicinale. Rivista come grafica e come contenuti, ad iniziare dal prossimo numero, sarà una diretta emanazione del nostro Ufficio Studi diretto dal Dott. Luciano Pallini.

E’ una delle tante novità che, nel 2014, riguarderanno la Turati. La newsletter riporterà non solo tutte le notizie della Fondazione ma sarà anche un punto di riferimento, sul piano politico e culturale, per il grande dibattito che c’è nel Paese sul tema del Welfare. L’aumento dei bisogni a livello individuale e le difficoltà economiche del Paese obbligano a rivedere non le priorità ma il modo con cui i servizi vengono erogati. Meno pubblico e più privato sociale, questa è la nostra ricetta, lasciando ovviamente all’autorità pubbliche i compiti della programmazione e del controllo. Solo così sarà possibile in progresso di tempo mantenere inalterato, e se del caso anche aumentare, il livello dei servizi che vengono messi a disposizione di chi ha più bisogno. Su questa strada ci sono dubbi e resistenze ma è l’unica alternativa ad un drastico taglio di quanto attualmente viene fatto.

Proprio in vista di questo obiettivo, la Fondazione, nel nuovo anno, porterà a compimento una profonda riorganizzazione delle sue strutture. A Vieste la Casa di Cura Daunia verrà trasformata in un Centro di Riabilitazione extraospedaliera, con conseguente ampliamento e riqualificazione del centro esistente. Anche per la RSSA di Vieste è prevista una parziale riconversione in RSD. Novità anche per il Centro di Soggiorno. La struttura si caratterizzerà come luogo di vacanza per disabili con l’obiettivo di dare una precisa connotazione al Centro creando nel contempo le condizioni per aumentarne la produttività in termini di servizi resi alla cittadinanza. Per quanto riguarda Zagarolo il prossimo esercizio sarà caratterizzato dalla messa a regime della RSA e auspicabilmente dall’avvio di altre attività finalizzate alla completa utilizzazione dei rimanenti posti letto con attività del tipo Hospice, centro per Alzheimer o Riabilitazione. La sede di Pistoia vedrà il trasferimento del Centro di Terapia Fisica nei nuovi locali e la creazione di un Poliambulatorio che ospiterà qualificati professionisti specializzati in discipline che avranno ricadute sul settore della Riabilitazione. Anche per il Centro di Gavinana sono previsti progetti di ampliamento. Il primo è quello di realizzare dei posti letto per Cure Intermedie, secondo il nuovo modello assistenziale messo a Punto dalla Regione Toscana, il secondo, molto più ambizioso, è quello che prevede il recupero dell’ex cinematografo di Gavinana per realizzarvi 8 appartamenti da destinare ad ospiti che potranno usufruire dei servizi forniti dal vicino Centro Socio sanitario.

Da ultimo il nostro Centro Studi che sarà il motore ideale di quanto poi realizzato sul piano pratico. Convegni, pubblicazioni, dibattiti e confronti con tutto quanto viene fatto a livello europeo.

Del centro Studi questa newsletter sarà l’organo di divulgazione e di dibattito. Per questo chiediamo il vostro aiuto, se siete interessati a tematiche di questo tipo. Mandateci suggerimenti, articoli, prese di posizione e anche critiche. Aiutateci ad ampliare il nostro indirizzario. Insieme potremo dare corpo a quella che è la nostra ambizione: coniugare efficacia ed efficienza dei servizi nell’interesse di chi si trova, momentaneamente o stabilmente, in condizione di svantaggio.

Intanto, a tutti, i nostri migliori auguri per una prospero e sereno 2014.

Ufficio Comunicazione della Fondazione F.Turati