Home » Notizie » Visite importanti e ingressi al Centro Turati di Vieste

Visite importanti e ingressi al Centro Turati di Vieste

Il Centro ha ricevuto la visita dell’assessore al Bilancio, Demanio e Sport della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, del Sindaco di Vieste, avv. Giuseppe Nobiletti e dell’assessore comunale ai servizi sociali e alle disabilità Maria Grazia Starace.

di Fondazione F.Turati Onlus | 1 agosto 2016

Il Centro ha ricevuto la visita dell’assessore al Bilancio, Demanio e Sport della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, del Sindaco di Vieste, avv. Giuseppe Nobiletti e dell’assessore comunale ai servizi sociali e alle disabilità Maria Grazia Starace.

Il Centro ha ricevuto la visita dell’assessore al Bilancio, Demanio e Sport della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, del Sindaco di Vieste, avv. Giuseppe Nobiletti e dell’assessore comunale ai servizi sociali e alle disabilità Maria Grazia Starace.

Giornata di visite importanti e di ingressi, oggi 1 agosto, al Centro Socio Sanitario di Vieste della Fondazione Turati. Di prima mattina, il Centro ha ricevuto la visita dell’assessore al Bilancio, Demanio e Sport della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, del Sindaco di Vieste, avv. Giuseppe Nobiletti e dell’assessore comunale ai servizi sociali e alle disabilità Maria Grazia Starace. A riceverli, il presidente Nicola Cariglia ed il direttore Gaetano Rucco che hanno illustrato agli amministratori le attività del Centro. Dopo il processo di riconversione della Casa di Cura, oggi vi si svolgono attività di riabilitazione residenziale e ambulatoriale con sessanta posti letto, assistenza ad anziani per 30 posti letto e assistenza socio sanitaria disabili per altri 30 posti letto.

L’assessore Piemontese ha sottolineato come la Fondazione Turati a Vieste sia ormai divenuta una presenza insostituibile per tutto il Gargano non solo dal punto di vista socio-sanitario ma anche da quello economico e occupazionale. Sia l’assessore regionale Piemontese, sia il Sindaco Nobiletti e l’assessore comunale Starace hanno manifestato al presidente Cariglia ed al direttore Rucco la disponibilità a discutere con la Fondazione Turati progetti condivisi in grado di rispondere alle necessità sociali e assistenziali del territorio.

Come detto sopra, la visita degli amministratori non è stato l’unico evento odierno per la Turati di Vieste. Nella stessa giornata, infatti, gli operatori del Centro sono stati impegnati per l’ingresso di 18 pazienti diversamente abili che per tutto il mese di agosto svolgeranno un ciclo di riabilitazione all’interno della struttura.

Ufficio Comunicazione della Fondazione F.Turati