Home » Notizie » Una medicina che guarda al futuro

Una medicina che guarda al futuro

di Fondazione F.Turati Onlus | 26 luglio 2018

Edito dalla Fondazione Turati e da Il Pozzo di Micene è uscito il volume “Una medicina che guarda al futuro” che raccoglie gli interventi della prima Conferenza scientifica in memoria di Giancarlo Piperno. L’iniziativa che si ripeterà ogni anno ad inizio dicembre vuole ricordare un medico e soprattutto un uomo che è stato una delle figure più importanti  della Pistoia della seconda metà del ‘900.

Il volume è diviso in due sezioni. Nella prima Nicola Cariglia, presidente della Turati, Giulietta Priami, presidente della LILT, Patrizio Pacini, primario radiologo al S. Jacopo, Jacopo Bojola, consigliere comunale e l’On. Caterina Bini, sottolineano, da angolazioni diverse, l’importanza e il peso che Piperno ha avuto nella vita sociale pistoiese. La seconda parte invece è articolata in tre relazioni di carattere medico tenute dal Prof. Vincenzo Maria Saraceni dell’Università La Sapienza di Roma, dal Prof. Andrea Santamato, dell’Università di Foggia, e dalla Dott.ssa Teresa Popolizio, responsabile del servizio di Neuroradiologia dell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo.

Chi fosse interessato ad avere la pubblicazione può rivolgersi a Giulia Gonfiantini scrivendo una mail al seguente indirizzo:  g.gonfiantini@fondazioneturati.it

Ufficio Comunicazione della Fondazione F.Turati