Home » Gavinana » Riforma del Terzo settore, successo per il convegno Ansdipp

Riforma del Terzo settore, successo per il convegno Ansdipp

di Fondazione F.Turati Onlus | 9 luglio 2018

Ampia la partecipazione al convegno sulla riforma del Terzo settore promosso alla Turati di Gavinana da Ansdipp.

La riforma del Terzo settore e il suo impatto per le realtà operanti in ambito socio-sanitario sono i temi affrontati nel convegno promosso da Ansdipp, Associazione manager del sociale e del socio-sanitario, il 5 luglio scorso alla Fondazione Filippo Turati di Gavinana. L’appuntamento, svoltosi nella sala Il Giglio, ha visto un’ampia partecipazione di pubblico

Suddiviso in tre diverse sezioni, il programma del convegno prevedeva alcuni interventi specifici sulla riforma del Terzo settore, ma anche una tavola rotonda sulle sue conseguenze nell’ambito dell’Asl Toscana Centro e una discussione con dirigenti socio-sanitari, rappresentanti di associazioni, direttori di strutture. Qui il programma dettagliato.

Dopo un’introduzione di Nicola Cariglia (presidente della Fondazione), Walter Mandolini (Consigliere di maggioranza e capogruppo nel Consiglio comunale di San Marcello Piteglio) e Sergio Sgubin (presidente nazionale Ansdipp), il tema della modifica del Terzo settore è stato affrontato dettagliatamente da Roberto Righi, consigliere d’amministrazione della Turati,  e da Luca Degani, presidente della sezione lombarda dell’Unione nazionale istituzioni e iniziative di assistenza sociale. Successivamente si è tenuta una tavola rotonda sull’impatto della riforma del Terzo settore nella Ausl Toscana Centro, nella quale si sono confrontati Andrea Francalanci (direttore Società della Salute di Firenze), Annamaria Celesti (vicesindaco di Pistoia con deleghe alle Politiche sociali e di tutela e promozione della salute, presidente SdS pistoiese), Lorena Paganelli (direttrice SdS di Prato) e Franco Doni (direttore SdS Fiorentina Nord Ovest e commissario per l’unificazione zone Empolese-Valdelsa e Valdarno Inferiore). 

Il convegno è proseguito con una discussione sul tema che ha visto la partecipazione di Rossella Boldrini, direttore dei servizi sociali Asl Toscana Centro, Paolo Migliorini (Arsa – Associazione residenze sanitarie assistenziali) e Mariella Bulleri della Rsa Chiarugi di Empoli. La mattinata si è conclusa con la presentazione del libro di Fabrizio Cavanna «RSA: oltre la cura il benessere» (Edizioni Dapero 2017).

Dopo il convegno, relatori e partecipanti hanno potuto trattenersi per un ottimo pranzo a buffet preparato a regola d’arte dalle cuoche presenti nella struttura, le quali insieme al personale del Centro hanno provveduto a tutti il necessario per il buon andamento della giornata.

Ecco alcune foto dell’evento.

 

Ufficio Comunicazione della Fondazione F.Turati