Home » Notizie » Tecnologia robotica e riabilitazione, un convegno a Vieste

Tecnologia robotica e riabilitazione, un convegno a Vieste

di Fondazione F.Turati Onlus | 4 ottobre 2018

robotica

Il Centro socio-sanitario di Vieste acquisisce Gloreha Sinfonia e Hunova, dispositivi di ultima generazione: il 13 ottobre alle ore 9 un convegno – «La tecnologia robotica al servizio della riabilitazione» – con presentazione pratica per illustrarne le potenzialità.

Un incontro per presentare l’acquisizione di due importanti apparecchiature robotizzate da parte della Fondazione Turati di Vieste è in programma per sabato 13 ottobre dalle ore 9 presso il Centro socio-sanitario di Macchia di Mauro. Al centro del convegno, dal titolo «La tecnologia robotica al servizio della riabilitazione», ci saranno infatti Gloreha Sinfonia e Hunova, dispositivi utili nel campo della riabilitazione per il trattamento dei pazienti neurologici, ortopedici e geriatrici.

  • In particolare, Hunova è un sistema medico robotico riabilitativo sviluppato per poter essere utilizzato da operatori sanitari nell’attività clinica giornaliera di terapia, riabilitazione ed esercizio fisico. Fornisce un percorso riabilitativo accurato, misurabile e ripetibile insieme alla valutazione oggettiva di parametri biomeccanici della persona, con particolare accento sugli arti inferiori, anca, tronco e sistema vestibolare e cognitivo. Si tratta di uno strumento clinico unico, capace di trattare i pazienti sia in posizione eretta che in posizione seduta, in modo attivo e passivo (creando resistenze, forze allenanti e mobilizzando la persona) oltre che assistivo (aiutando il paziente a portare a termine l’esercizio). La tecnologia integra, oltre ai protocolli riabilitativi, la capacità di misura oggettiva e obiettiva della condizione del paziente per offrire un referto medico sul quale basare la riabilitazione.

 

  • Gloreha Sinfonia è un dispositivo robotico per la riabilitazione della mano, che si adatta a tutte le fasi del recupero neuromotorio. Sensori, motori, animazione 3D, supporti dinamici per le braccia: una sinfonia di strumenticombinati a beneficio del paziente. Cuore del sistema è un guanto confortevole e leggero, in grado sia di supportare il movimento delle articolazioni delle dita, sia di riconoscere i movimenti attivi prodotti spontaneamente dal paziente. Ogni esercizio motorio è accompagnato da un’animazione 3D simultanea volta ad intensificare la stimolazione corticale. Il guanto robotico legge il movimento delle dita e lo assiste, se necessario, in modo totale o parziale, sulla base delle capacità motorie residue del paziente. Questo può inoltre sfruttare il movimento della mano sana per generare, tramite il guanto robotico, un movimento similare sulla mano affetta. Gloreha Sinfonia è uno straordinario aiuto nel recupero funzionale: permette infatti al paziente di muovere il braccio in assenza di gravità, eseguire esercizi task-oriented monolaterali o bilaterali e interagire con oggetti reali. Il software consente inoltre di mostrare filmati di anteprima, guidare il paziente con istruzioni vocali, monitorare i livelli di performance, effettuare giochi attivi.

Per l’occasione interverranno autorità locali e referenti istituzionali, alcuni docenti dell’università di Foggia e gli ingegneri delle aziende produttrici delle due strumentazioni, la Movendo Technology e Idrogenet, che sono entrambe italiane. L’acquisizione è importante non solo per la Fondazione, che si arricchisce così di queste due importanti tecnologie, ma anche per l’intera provincia di Foggia, dove prima d’ora nessuno ne era ancora entrato in possesso. L’evento è a ingresso libero e si rivolge a medici, fisioterapisti e a tutte le figure professionali impegnate nel settore della riabilitazione. Il programma della giornata comprende anche un approfondimento sulla riabilitazione robotica e una parte pratica.

Scarica l’invito in pdf

Per informazioni: Fondazione Filippo Turati Onlus – Loc. Macchia di Mauro – 71019 Vieste (FG)  Tel. 0884 708827 – vieste@fondazioneturati.it

Ufficio Comunicazione della Fondazione F.Turati