Home » Notizie » I libri di Tiziana Morrone al Museo della grafica di Pisa

I libri di Tiziana Morrone al Museo della grafica di Pisa

di Fondazione F.Turati Onlus | 19 settembre 2018

felice di nome e di fatto Tiziana Morrone

A Pisa, in occasione di una rassegna che il sistema museale di ateneo dedica alle persone affette da Alzheimer e a coloro che se ne prendono cura, la presentazione dei libri di Tiziana Morrone “Ero dunque sono” e “Felice di nome e di fatto”. Appuntamento al Museo della grafica il 21 settembre alle 18,30.

Venerdì 21 settembre alle ore 18,30, presso il Museo della grafica di Pisa (Palazzo Lanfranchi, lungarno Galilei 9), saranno presentati i due libri che Tiziana Morrone ha dedicato al tema dell’Alzheimer. Si tratta del romanzo “Ero dunque sono” (MdS 2016) e del libro per bambini “Felice di nome e di fatto” (MdS 2017). Assieme all’autrice interverranno Paolo Giommarelli, che curerà alcune letture, e Francesca Petrucci nelle vesti di moderatrice. L’appuntamento, a ingresso libero, rientra nell’ambito di “Radici e ali per coltivare la memoria“, iniziativa che il sistema museale dell’ateneo di Pisa dedica alle persone affette da Alzheimer e a coloro che se ne prendono cura, realizzata in prossimità della Giornata mondiale dell’Alzheimer.

Nel romanzo “Ero dunque sono” è protagonista Corrado, un appassionato di botanica che a poco a poco perde il ricordo dei volti, delle vie, dei fatti e degli accadimenti, i quali finiscono per essere sepolti nei giorni uguali dell’Alzheimer. Corrado conserva però qualcosa che ostinatamente lo regge in piedi: i sensi. “Felice di nome e di fatto” è invece un romanzo dedicato ai più piccoli: Felice è un nonno speciale sempre di buon umore e col sorriso stampato in faccia, anche quando comincia a dimenticarsi le cose e a comportarsi in maniera strampalata. La sua allieva preferita, nonché custode delle ricette segrete, è la nipotina Francesca, una bambina di 10 anni. Nonno e nipote sono inseparabili e insieme ne combineranno di tutti colori.

Ecco il programma completo dell’iniziativa: 

Programma

Ufficio Comunicazione della Fondazione F.Turati